Fair Play dopo il gol d’astuzia

 

Prima la “furbata”, poi il grande gesto di Fair Play.
Protagonisti i giocatori di Castrovillari e Gladiator, nella partita valida per il campionato serie D girone I dilettantistico campano.

L’episodio controverso a inizio ripresa: Lupacchio viene atterrato da Leone, Maraucci fa sfilare la palla dietro le sue spalle, sicuro del fischio ma l’arbitro lascia proseguire, così s’inserisce l’astuto Perri che batte il portiere avversario.Immediatamente si forma un capannello con i calciatori del Gladiator che accusano gli avversari di poca sportività. Sia il gruppo che l’allenatore Franco Viola compiono un gesto di grande fair play: dopo la sostituzione dell’infortunato Lupacchio, si mettono d’accordo per consentire il gol ai padroni di casa. Così alla ripresa del gioco, l’intera formazione resta immobile mentre Del Sorbo va a segnare.

Condividi:
FacebooktwitterFacebooktwitter

Lascia un commento

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi